Grazie al contributo di Regione Lombardia, nell’ambito del progetto TRCP (Torri, Rocche, Castelli et Palaji, Tutti Riaperti Con Passione), i Comuni di Treviglio, Brignano Gera d’Adda, Pagazzano e Romano di Lombardia, hanno avviato una serie di iniziative improntate alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio archeologico, storico e artistico delle comunità della bassa pianura bergamasca.

I quattro progetti qui presentati costituiscono il nucleo fondante del nuovo portale web Quipianura.bg.it, nato con l’obiettivo di promuovere la conoscenza del territorio, dei suoi tesori nascosti e delle iniziative ad essi legate, con l’auspicio che diventi presto un punto di riferimento “virtuale” capace di agevolare l’incontro “reale” con la storia della terra bergamasca, dei suoi monumenti e dei suoi principali luoghi di interesse.

museo-verticale

TREVIGLIO MUSEO STORICO VERTICALE

Il Museo Storico Verticale va ad aggiungersi e a completare il panorama delle istituzioni museali trevigliesi già ricco di interessanti proposte: il Museo Civico “Ernesto e Teresa Della Torre”, il Museo Archeologico e il Museo Scientifi co “Explorazione”. Il nuovo museo, allestito all’interno della Torre Civica, adiacente alla Basilica di San Martino e Santa Maria Assunta, si articola in un percorso che, sviluppato lungo i sei piani dell’edifi cio, ripercorre la storia della città suddivisa per sezioni tematiche. Attraverso esperienze multimediali, interattive e ambienti sonori appositamente studiati, ogni piano offre l’opportunità di immergersi nella storia della città e degli eventi collettivi che ne hanno costituito l’identità nel tempo: la fondazione, i momenti di crisi e trasformazione, le opere sociali e i monumenti artistici. Il museo si pone inoltre l’obiettivo di valorizzare la torre civica che lo ospita con installazioni pensate per illustrarne le funzioni specifi che (campanile e orologio) e sociali (la comunicazione delle gride alla cittadinanza). Con il nuovo Museo Verticale la torre riscopre la sua funzione di fulcro della città, punto più alto da cui guardare lontano, avanti e indietro nel tempo.

ORARI DI APERTURA
DOMENICA 15.00 – 18.00 ore 17.00 ultimo ingresso Durata della visita: 1 ora (max 20 persone)

Brignano-palazzo

BRIGNANO I MASCHERONI DI PALAZZO VISCONTI

I 166 mascheroni lignei seicenteschi di Palazzo Visconti, in origine collocati alle estremità delle travi sottogronda e asportati negli anni Novanta per garantirne la conservazione, tornano oggi, grazie al progetto TRCP, ad essere fruibili dai visitatori. L’allestimento, affi dato all’architetto Massimo Negri dello studio Diennepierre, ha previsto un sistema di teche trasparenti montate su supporti metallici, da collocarsi lungo le pareti della Sala dei Centauri al piano nobile di Palazzo Visconti. Tale scelta è stata appositamente voluta per valorizzare al meglio le sculture in legno, una diversa dall’altra, consentendo di osservarle da più punti di vista e di apprezzarne le peculiarità stilistiche. Il nuovo allestimento della sala prevede l’esposizione simultanea di 36 maschere, le quali si alterneranno, grazie ad una rotazione periodica (di tre anni circa) che consenta la presentazione al pubblico di tutta la collezione. In questo primo triennio saranno esposte alcune opere scelte tra le più signifi cative delle diverse tipologie in cui sono suddivise, che comprendono volti femminili, maschili, grottesche e fi gure antropomorfe. Il progetto ha incluso una nuova catalogazione di tutte le sculture, compresa la loro misurazione, e la conseguente stesura di un volume appositamente dedicato.

ORARI DI APERTURA
INFORMAZIONI PRESSO PROLOCO: 347 2235758

pagazzano

PAGAZZANO M.A.G.O. Museo archeologico delle Grandi Opere

Grazie alla collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia, il comune di Pagazzano si arricchisce di una nuova realtà museale che completa l’offerta culturale disponibile presso il Castello e costituita dal Museo della Civiltà Contadina e dal Museo Storico: “Pagazzano e i Castelli di Confi ne”. Il nuovo M.A.G.O. – “Museo Archeologico delle Grandi Opere” rappresenta un esempio di allestimento multimediale fl essibile in grado di consentire un’attività espositiva ciclica e temporanea di parte dei reperti archeologici rinvenuti durante le campagne di scavo condotte nelle aree interessate dai cantieri delle Grandi Opere e poi collocati nei depositi della Soprintendenza. La grande rilevanza delle scoperte attuate in occasione degli scavi ha spinto l’amministrazione, in accordo con la Soprintendenza, a dare vita ad un progetto che rendesse visibile anche al grande pubblico questo straordinario patrimonio, capace di gettare nuova luce sulla conformazione del paesaggio e degli insediamenti umani nel territorio della pianura bergamasca dalla Preistoria/Protostoria all’Età longobarda.

ORARI DI APERTURA PER INFORMAZIONI E VISITE:
www.comune.pagazzano.bg.it
Uffi cio tecnico comunale:
0363 814629 – 11

Romano-di-Lombardia

ROMANO DI LOMBARDIA ROCCA VISCONTEA

Il progetto di riqualifi cazione della Rocca Viscontea si inserisce nel panorama delle iniziative promosse da Regione Lombardia con l’intento specifi co di riscoprire uno dei monumenti più signifi cativi del comune di Romano e di tutto il territorio circostante. Gli interventi previsti si pongono l’obiettivo di risolvere i problemi di degrado in cui versavano alcune aree del maestoso edifi cio, per restituire a cittadini e visitatori di passaggio l’opportunità di conoscere la rocca passeggiando al suo interno e immergendosi nella sua storia secolare. All’interno dell’edifi cio, non a caso, è ospitato il Museo Memoria della Comunità di Romano di Lombardia, segno tangibile dell’importanza del legame strettissimo tra la Rocca e la comunità cittadina. Le opere si articolano in diverse fasi e prevedono: il consolidamento strutturale di una parte dell’androne di ingresso, il rifacimento del manto di copertura della torre di nord-ovest e la ricorritura di una porzione delle coperture. La valorizzazione della Rocca passerà inoltre attraverso una serie di nuovi cartelli segnaletici che andranno ad affiancarsi a quelli realizzati per illustrare il nuovo percorso turistico all’interno del centro storico

ORARI DI APERTURA
TUTTE LE DOMENICHE 15.00 – 17.00 PRENOTANDO LA VISITA:
Ufficio cultura 0363 982341
Associazione Rumano Svelata 320 5337237