Esposizione-MACS-Museo-dArte-e-Cultura-Sacra-romano-di-lombardia
K
Sala-MACS-Museo-dArte-e-Cultura-Sacra-romano-di-lombardia
Index
Esposizione MACS Museo DArte E Cultura Sacra Romano Di Lombardia K Sala MACS Museo DArte E Cultura Sacra Romano Di Lombardia Index

Ospitato all’interno di edifici appartenuti anticamente alla famiglia Agazi, il Museo si sviluppa su due lotti separati, uno affacciato su Vicolo Chiuso e l’altro interno alla corte.

L’allestimento si articola attraverso sette sale nella costruzione principale, e in altre sedi secondarie attigue alla prima: una sala espositiva ubicata al piano terreno dei Portici della Misericordia in via Colleoni; due sale, già sedi rispettivamente della Confraternita del SS. Sacramento e del S. Rosario, adiacenti alla sagrestia della chiesa prepositurale. Gli edifici storici, l’apparato decorativo delle sale e le opere ivi conservate costituiscono un complesso museale pensato fin dalle origini con lo scopo di integrare iniziative di valorizzazione dell’aspetto culturale ed artistico con la vocazione ecclesiastico-catechetica dell’istituzione. Le collezioni ed i reperti sono esposti seguendo un ordinamento cronologico da opere risalenti alle origini della città di Romano, a esemplari rinascimentali, barocchi, nuclei otto e novecenteschi, fino a opere contemporanee di arte sacra.

Una sezione è infatti dedicata all’opera dell’artista romanese Rinaldo Pigola (rappresentato in città anche dalla Collezione Anita e Rinaldo Pigola nel Palazzo della Comunità), del quale si espongono 110 opere tra dipinti, disegni e schizzi che rappresentano il percorso religioso dell’artista dagli anni ’40 fino alla sua scomparsa nel 1999. A questo nucleo si sono aggiunte, nel corso degli anni, altre donazioni tra cui una scultura di Giovanni Remuzzi e un dipinto di Trento Longaretti.

Con la volontà di favorire la ricerca e lo studio, al museo è annessa anche una Biblioteca con una ricchissima raccolta di testi divisi in tre sezioni: la prima con opere edite tra il 1400 e il 1800, la seconda specializzata in volumi di storia dell’arte e l’ultima che accoglie i fondi lasciati dai precedenti parroci. Il museo si propone anche come luogo educativo organizzando percorsi didattici pensati per le scuole.

Informazioni Utili

Apertura: mercoledì e giovedì 9.30-12.30; venerdì 9.20-12.30 e 15.00-21.00; sabato, domenica e festivi 9.30-12.30 e 15.00-19.30.

Per informazioni: tel. 0363 902507; fax 0363 913868; info@arteculturasacra.com