56_bg120-00056_d01
407_f183_122
Porta Brescia
56 Bg120 00056 D01 407 F183 122 Porta Brescia

Il Palazzo della Misericordia, più noto come “portici della Misericordia” costituisce un raro esempio di architettura civile di epoca tardogotica di gusto veneziano. Fu costruito per volontà del condottiero Bartolomeo Colleoni nella seconda metà del XV secolo e donato alla sua morte (1475) al Consorzio della Misericordia. A quella data la costruzione non era ancora completata. La costruzione è formata da un portico costituito da sedici arcate, ognuna composta da una bottega al piano terra, un alloggio al primo piano e una legnaia nel sottotetto. Il ritmo modulare del prospetto è accentuato dai bellissimi camini in mattoni che si impostano in corrispondenza della chiave degli archi dei portici. L’edificio, legato all’adiacente Palazzo della Ragione affacciato sull’antica Piazza Grande, si conclude ad oriente in corrispondenza di Porta Brescia.